Srl Semplificata come effettuate la costituzione

In questo articolo spiegheremo come è possibile aprire una Srl semplificata, partiamo dicendo che la parola Srl sta per Società a Responsabilità Limitata. La Srl semplificata è possibile costituirla anche con un capitale sociale di almeno 1 euro, grazie a particolari agevolazioni. Nell'ultimo periodo il Ministero dello Sviluppo sta incitando le neo aziende a crescere invitandole con una lettera dove vengono riassunte tutte le agevolazioni che ci sono per le nuove aziende grazie al nuovo Decreto Ministeriale che anche per questo 2016 ha esteso le tante agevolazioni che ci sono state negli anni scorsi. Nel Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze possiamo leggere che anche per questo 2016 ci saranno incentivi fiscali che saranno rivolti a tutti coloro che investiranno nelle start-up innovative.

Vediamo nel dettaglio di quali agevolazioni stiamo parlando: la prima è la detrazione IRPEF che sarà del 19% del totale dell'Investimento fatto, con un tetto massimo che arriverà a 500 mila euro per le persone fisiche. Poi c'è una deduzione sull'imponibile IRES che arriverà fino al 20% del totale dell'investimento che arriverà fino ad un massimo di 1,8milioni di euro per le persone giuridiche. Per tutti gli investimento che riguarderanno le nuove imprese impegnate nella vocazione sociale le percentuali salgono e vanno dal 25 al 27%. Inoltre per questo 2016 è stata innalzato il limite per tutti gli investimenti per le nuove start-up fino a 15 milioni di euro che saranno calcolati in un arco di tempo di cinque anni. Inoltre le ultime indiscrezioni ci rivelano che è stato aumentato il tempo da 2 a 3 anni per mantenere l'investimento fatto. Il tempo per mantenere l'investimento è obbligatorio nel caso che non si riesca ci sarà la sanzione che prevede l'annullamento delle agevolazioni fiscali ricevute.

Le ultime notizie ci dicono che nelle prossime settimane partirà un indagine che cercherà di risalire alle nuove start-up innovative. L'indagine si dividerà in quattro parti, Capitale Umano e Mobilità sociale, Dinamiche Finanziarie, Natura dell'Innovazione e Livello di conoscenza e soddisfazione sulla policy. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa sono queste quattro aree tematiche. La prima area tematica è quella del Capitale Umano e Mobilità Sociale nella quale verrà controllato il percorso professionale e gli studi delle persone che sono coinvolte nel progetto. Nella seconda tematica abbiamo le Dinamiche Finanziare e qui si controlleranno le compagini della società e sul reale bisogno finanziario della società che si costituirà. Nella terza tematica abbiamo la Natura dell'Innovazione in questa sezione verranno controllati gli effetti dell'innovazione della start-up. Nella quarta e ultima sezione abbiamo il Livello di conoscenza e soddisfazione sulla policy ed in questa sezione si controllerà il grado di conoscenza e gradimento.  Oggi si sta parlando moltissimo dell'Equity Crowdfunding che è stato approvato dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa che è stato semplificato per rendere alcune agevolazioni più veloci e dirette. Quindi oggi aprire una nuova start-up innovativa non è poi cosi difficile come si possa pensare.

You might also like