Guadagnare on line con Twitter

Twitter, con i suoi 10 milioni di account attivi (almeno in Italia), come tutti i social network consente di fare soldi online. Per poter sfruttare al meglio le potenzialità della piattaforma occorre integrare i propri tweet ad un sistema basato sulla promozione della propria attività on line. In siffatto contesto è naturale che il guadagno derivi dal numero di follower che andranno ad aumentare le possibilità di engagement della propria attività, laddove è molto importante assicurarti che le persone che ti seguono siano reali e non fake, e che quindi usano twitter quotidianamente come uno dei principali social.

Per ottenere il massimo guadagno da Twitter bisogna concentrarsi su due aspetti fondamentali. Il primo è sicuramente quello legato a limare il proprio pubblico, laddove è molto importante selezionare la tipologia di follower dato che il guadagno sarà connesso al loro interesse rispetto ai nostri tweet. Ragion per cui non ha molto senso avere tra i propri follower persone che non sono interessate alla nostra area di competenza. Questo aspetto amplia le possibilità di successo e viene visto dall’esterno come un plus valore che conferisce alla nostra attività autorevolezza e credibilità.

Inoltre per poter guadagnare on line con Twitter devi conoscere alcune nozioni basi del web marketing, laddove è consigliato iniziare affiliandosi ad una piattaforma di monetizzazione automatica. Infatti i network di affiliazione sono utili per promuovere prodotti e servizi e iniziare così a guadagnare sulle varie commissioni sulle vendite e sui leads, laddove è molto importante definire un target di riferimento per poter garantire un guadagno sicuro e duraturo. In generale possiamo guadagnare con Twitter vendendo tweet nel caso in cui siamo molti seguiti sul social come influencer, laddove saranno le stesse aziende a contattarci per pubblicare tweet mirati sui loro prodotti.

Oppure possiamo guadagnare dei buoni Amazon con Twitter andando a registrarci su buzzole.com dove possiamo guadagnare crediti che possono essere convertiti in buoni Amazon, semplicemente pubblicando tweet su argomenti relativi ai settori dove siamo più influenti.

You might also like