Come proporsi online come fotografo di matrimonio.

Il mestiere del fotografo negli ultimi anni è cambiato moltissimo. Sono cambiate le modalità operative e le modalità di promozione e la figura del fotografo è sensibilmente cambiata ed è cambiata anche la percezione che i privati hanno di questo professionista.

All’interno del mondo della fotografia una tipologia di professionista che sembra non conoscere cristi è il fotografo matrimonio, un fornitore al quale davvero pochissimi sposi rinunciano. Questo appare ovvio se pensiamo a quanto vengono ritenute importanti le foto del matrimonio.

Come dicevamo sopra le modalità di promozione sono molto cambiate nel corso degli ultimi anni e questo ovviamente vale anche per i fotografi di matrimoni. Se è vero infatti che il buon vecchio passaparola rimane sempre in auge, il canale internet è diventato imprescindibile. In aggiunta a questo, quando diciamo “internet” intendiamo tutta una serie di strumenti web.

Il primo di questi è senza ombra di dubbio il sito web. Il sito web di un fotografo di matrimoni assolve a più funzioni: mostrare le foto migliori, generare contatti con nuovi potenziali clienti e far si che si che essi trovino il professionista considerato quando effettuano una ricerca online.

Il sito di un fotografo di matrimoni deve quindi in primis essere capace di mostrare al meglio le foto più emozionanti del fotografo. Questo si può ottenere predisponendo una grafica molto essenziale pensata per essere visualizzata correttamente anche sui dispositivi mobili, utilizzando immagini di buona qualità e sfruttando meccanismi come l’effetto parallax o il classico Lightbox.

Il sito come detto sopra deve essere facilmente rintracciabile sui motori di ricerca e questo è possibile solo attraverso un’avanzata ottimizzazione per i motori di ricerca ed una conseguente attività di posizionamento calibrata su quelle che sono le keyword più interessanti. Sulle pagine su cui poi approderanno i visitatori sarà poi necessario predisporre dei chiari inviti all’azione, o call to action, ovvero meccanismi in grado di trasformare un visitatore in un cliente.

Dopo aver curato al meglio il sito internet potete passare a curare la vostra presenza sui social networks. Per un fotografo di matrimonio sarà fondamentale crearsi una pagina su Facebook, il social network più traversale di tutti, e successivamente passare a valutare la creazione di un profilo su Pinterest e su Flickr.

Su Flickr potremmo creare un secondo e molto valido portfolio online ed entrare in contatto con magari altri professionisiti del settore, su Pinterest invece potremmo catturare l’interesse di spose che cercando spunti per l’organizzazione delle proprie foto si imbatteranno nelle nostre foto.

You might also like