Categoria: Start Up

 

Digital Magics Roma, quarta sede aperta dal business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM), lancia due nuove startup innovative: Centy, la startup dei centesimi di Euro in grado di trasformarli in moneta virtuale ed Eggup, la startup delle abilità umane per creare o riorganizzare team di lavoro.

CENTY (www.centy.it) ha ideato un contamonete intelligente gestito totalmente da remoto tramite app, per risolvere il problema in tutta Europa delle monete da 1, 2 e 5 centesimi di Euro. La macchina, presente negli aeroporti, centri commerciali e supermercati, grazie all’applicazione di Centy sarà in grado di riconoscere l’utente che, una volta inseriti i centesimi di Euro nel contamonete, sceglierà dove accreditare l’importo calcolato. Potrà quindi convertirlo in moneta elettronica (versandolo sul libretto di risparmio, utilizzandolo per l’acquisto di contenuti come film, musica, applicazioni o donandolo in beneficienza) o trasformarlo in punti, sconti e promozioni (da associare alle carte fedeltà dei supermercati e negozi).

 

EGGUP (www.eggup.net) ha sviluppato una piattaforma digitale per analizzare le soft skills, le competenze trasversali quali attitudini personali, tratti caratteristici della personalità e capacità relazionali, sia a livello individuale, sia a livello di team di lavoro. Il candidato, il dipendente o i componenti di un gruppo di lavoro, devono semplicemente compilare sul sito di Eggup un questionario: le risposte verranno analizzate dall’algoritmo proprietario della startup che elaborerà i risultati e li restituirà attraverso una modalità interattiva, con rappresentazioni grafiche e video.

 

Digital Magics Roma affianca i giovani talenti e neoimprenditori del Lazio e del Centro Italia ed è all’interno di Talent Garden Poste Italiane, campus di coworking nato dall’accordo di Open Innovation fra Poste Italiane e Digital Magics, e di Talent Garden Cinecittà, nel cuore degli Studios di Cinecittà.

QUI COMUNICATO STAMPA

Read Full Article

Nell”ambito del piano strategico 2015-2020, Elior Group continua ad aprire nuovi orizzonti e opportunità per l”innovazione. Tra 24.000 startup identificate a livello globale, 130 hanno superato una selezione preliminare e 40 sono state scelte per lavorare con Elior Group per reiventare un nuovo modello di ristorazione del futuro. Provenienti da tutto il mondo, le 40 startup si sono incontrate nella la sede centrale del gruppo il 20 marzo scorso e avranno il compito di accelerare la trasformazione di Elior e della ristorazione collettiva in generale.  

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160411/353501LOGO )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/481067/Elior_Group.jpg )

Le 40 startup sono state selezionate in base alle due seguenti tematiche:

  • The catering model of the future (il modello di ristorazione collettiva del futuro)
  • e-Health (sanità in rete)

Nel 2015, il presidente e amministratore delegato di Elior Group Philippe Salle ha creato il programma dedicato all”innovazione culinaria e tecnologica Life[4] (Let”s Imagine Future Experiences). L”obiettivo del Life[4]Start-up Program, il programma internazionale dedicato alle startup, è quello di individuare e promuovere progetti all”avanguardia capaci di imporsi come vere e proprie innovazioni nel settore della ristorazione. Grazie al supporto dato sotto forma di tutoraggio o attraverso l”acquisto di partecipazioni, Elior Group consentirà alle startup di effettuare delle ‘Proof of Concept’ (PoC) nei ristoranti del gruppo per valutare su larga scala la fattibilità delle innovazioni proposte.

Gli ambiti in cui operano le startup selezionate sono tutti correlati alle attività commerciali del gruppo: la ristorazione collettiva e l”insieme dei servizi ad essa legati (digitalizzazione dei punti vendita, miglioramento dell”esperienza dei consumatori, robotizzazione e molto altro). Le startup sono state scelte per la qualità e la fattibilità delle proposte e dei team, con lo scopo di costruire collaborazioni e implementare progetti innovativi nei ristoranti e nei punti vendita del gruppo.

La collaborazione con le startup prevede tre fasi:

1. Identificazione e scoperta dei talenti, mediante una rete e un”organizzazione specifica.   

2. Possibilità di testare le innovazioni nei ristoranti del gruppo. Elior Group sta attualmente lavorando con le seguenti startup europee: GoCater (La Belle Assiette), FoodMeUp, Touch and Play, Never Eat Alone, Rose & Mary, Vitalista, Foodles e PopChef.

3. Sostegno delle startup nella loro espansione a livello mondiale. L”obiettivo del Life[4]Start-up Program, il programma internazionale dedicato alle startup, è quello di individuare e promuovere progetti all”avanguardia capaci di imporsi come vere e proprie innovazioni per il settore della ristorazione collettiva.

Fare clic qui per maggiori informazioni e notizie sui prossimi eventi

————————————————–

PARIGI, March 24, 2017 /PRNewswire/ —

Read Full Article